Mission

Il CLAT collabora alla didattica universitaria delle lingue moderne insegnate nell'Ateneo, promuove l'applicazione della ricerca nel campo della didattica della lingua, con particolare riguardo alla didattica a distanza, agli strumenti e ai protocolli di lavoro collegati alle attività di competenza, e organizza, mediante la “Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Stranieri (SLICIS)”, di cui al successivo art. 11, l’insegnamento dell’italiano come lingua straniera.
A questo scopo il CLAT:

  1. promuove la produzione di risorse didattiche che utilizzano tecnologie informatiche e interattive nell'ambito della linguistica applicata, nonché l'applicazione della ricerca scientifica allo studio delle lingue straniere moderne e dell'italiano per stranieri, anche favorendo la creazione di programmi informatici per la didattica e l'apprendimento della lingua;
  2. organizza corsi, attività formative sussidiarie, nonché forme di autoapprendimento e di accertamento della conoscenza linguistica di ogni tipo e livello rivolte agli studenti e ai dipendenti dell'Università di Genova, agli studenti e ai docenti stranieri ospiti della stessa, e ai cittadini stranieri che intendano conseguire un livello di conoscenza della lingua italiana adeguato all’iscrizione a corsi presso istituzioni universitarie e d’alta formazione italiane, rilasciando le relative certificazioni;
  3. offre servizi e organizza corsi di aggiornamento in campo linguistico, della traduzione e dell’interpretazione rivolti a utenti privati, a enti e a organizzazioni esterne, anche in collaborazione con le strutture universitarie specificamente competenti e d'intesa con ministeri ed enti pubblici e privati;
  4. promuove corsi di perfezionamento, anche d’intesa con i Dipartimenti e le Scuole dell’Ateneo;
  5. organizza master su richiesta delle strutture di Ateneo competenti;
  6. promuove azioni di valutazione e certificazione nel campo di interesse;
  7. favorisce rapporti e promuove collaborazioni con istituzioni operanti a livello locale, nazionale e internazionale;
  8. predispone e gestisce programmi, laboratori e apparecchiature multimediali e informatiche complesse;
  9. costruisce e gestisce un portale web di risorse didattiche e di strumenti telematici per l’apprendimento di lingue e per la traduzione;
  10. utilizza il personale tecnico e amministrativo e i collaboratori ed esperti linguistici a esso assegnati;
  11. si avvale, di concerto con le rispettive strutture di afferenza, di docenti nel campo di competenza.